Non ci casco. Forse

Non ho esperienza diretta circa la piaga sociale della “gente che pubblica su Instagram tutto quello che mangia”, ma l’Internet me ne ha messo adeguatamente a conoscenza.

Quindi, quando oggi a pranzo mi sono preparato questa ottima pasta con il sugo di cipolla e pancetta e ho sentito l’esigenza di condividere con la collettività il godimento del mio palato, ho deciso di non cadere nella trappola e, evitando i vari social, ho puntato dritto sul blog.
Dite che sarà sufficiente o, al contrario, è ancora peggio?

In ogni caso blam, ecco qui.

image

Gnam, pappa buona.

P.s.: quello non è un piatto, ma un grilet. Certe cose, per farle bene, devi farle in grande.

 

 

 

 

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in #Comunemente: un blog come tanti altri, Varie e contrassegnata con , , , , , , . Contrassegna il permalink.

5 risposte a Non ci casco. Forse

  1. kat ha detto:

    Hai dimenticato di postarci la ricetta

    • Benguitar90 ha detto:

      ehm, non l’ho fatto perché rasenta la banalità. (Almeno come l’ho fatta io.)

      Soffritto di cipolle, quando la cipolla è dorata aggiungi la pancetta. Ho messo anche una punta di peperoncino. Fai soffriggere il tutto fin quando ti basta e poi aggiungi il sugo e lasci un po’ lì che tutto insaporisca come si deve.

      Non mi chiedere le dosi perché faccio tutto a stim. 😉

  2. kat ha detto:

    Guada che scherzavo xD

  3. Pingback: Cronache della pasta, della musica e delle serate | Q.I. – Qualcosa d'interessante

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...